SedeSophia_1

I conflitti e le risorse delle scienze umane

Summer School 2013 - Tonadico di Primiero (Trento)
 
«Per una cultura del dialogo tra le civiltà. 
Le risorse delle scienze umane davanti ai conflitti»

 

Summer School 2013

 

Valle di Primiero, Trento. Si è svolta in questo incantevole sfondo, dal 25 al 29 agosto, la seconda edizione della Summer School internazionale promossa dall'Istituto Universitario Sophia in collaborazione con il Movimento politico per l'unità e da Comunione e Diritto.

 

"Per una cultura del dialogo tra le civiltà. Le risorse delle scienze umane davanti ai conflitti": questo il titolo di un appuntamento che ha visto la partecipazione di 50 studenti universitari, laureati o dottorandi in discipline giuridiche, politiche, sociologiche, storiche, in gran parte italiani.

 

Sede principale dei lavori è stata la Sala Consiliare di Palazzo Scopoli, casa dell'amministrazione comunale di Tonadico di Primiero (Trento). Un'esperienza stimolante di scambio interculturale ed interdisciplinare resa possibile grazie al supporto della Provincia Autonoma di Trento, che ha sposato in pieno il programma. Il tutto favorito dal suggestivo paesaggio e dall’incontro con il territorio ospitante, che a metà settimana ha visto i partecipanti cimentarsi anche in un’entusiasmante escursione nel cuore delle Dolomiti, sulle Pale di San Martino.

 

Politica, diritto e scienze sociali sono state le tre discipline intorno a cui è ruotato il confronto sulla realtà dei conflitti, durante le lezioni pubbliche pomeridiane tenute in tre diversi comuni del Primiero dai docenti dello IUS (programma allegato), da cui è emersa l'importanza che ciascuna disciplina riveste, come risorsa per l’elaborazione di idee e di politiche per il superamento dei conflitti.

 

Anche le altre sessioni tematiche hanno saputo offrire un ampio sguardo sull’integrazione delle diversità culturali e sociali nel mondo di oggi, riconoscendo il carattere plurale della società che chiama a cooperare esperti, politici, operatori dei media e cittadini per gestire e risolvere i conflitti più diversi. Di particolare valore l’intervento di alcuni giovani ricercatori che hanno offerto i primi risultati del loro percorso di studio e nuove piste di ricerca.

 

Ma di “cultura del dialogo” non si è solo trattato con l’ausilio delle scienze: si è anzitutto sperimentato il suo significato nell’incontro quotidiano tra i partecipanti, attraverso la crescente conoscenza dell’altro e il mutuo rispetto, in un arricchimento reciproco sul piano accademico quanto su quello personale, valorizzando la diversità come trampolino di lancio per andare attivamente verso l’altro e lasciarsi modificare interiormente. Sino all’ultimo giorno, al momento delle valutazioni conclusive e dello scambio di impressioni e di proposte per perfezionare sempre più tale iniziativa, pensando a tanti altri giovani che nei prossimi anni potranno ripetere questa esperienza.

 

Riprendiamo alcune espressioni dei partecipanti:

 

La ricchezza degli interventi è stata molto stimolante. E poi l'incontro con il territorio del Primiero, che è stato possibile in tanti momenti del programma, a mio parere è stata una delle cose più preziose. (MTC)

 

Ho partecipato a tante iniziative che vedono i giovani come principali protagonisti, ma questa è certamente una delle migliori. Anche riguardo alla metodologia, l'impressione è molto positiva; forse le lezioni sono state impegnative, ma hanno permesso il trasferimento di conoscenza al massimo livello.
Una nota riguardo a Sophia: dispiace che la ricchezza che la distingue, e che è data dall'eccellenza dei suoi docenti e dei suoi studenti, sia ancora sconosciuta in Italia. Si dovrebbe  puntare di più su questa eccellenza, veicolandola ad esempio, anche attraverso i social media. (LKG)

 

Ho apprezzato anche l'interazione con il gruppo degli studenti di Sophia: sono certamente molto più allenati ad una certa metodologia, a questo lavoro di incontro e di scoperta, e di approfondimento interdisciplinare. (DN)

 

Devo dire che sono stato felicemente colpito... era la prima volta che partecipavo ad una iniziativa come questa. Lo dico anche da parte di altri due colleghi, siamo rimasti soddisfattissimi dalla qualità umana dei rapporti che è stato possibile avere con tanti colleghi coetanei: un format veramente encomiabile. (MA)


A cura di Roberta Formisano e Luca Basile

Autore: "redazione"
Newsletter Sitemap Contattaci Faq
Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported
Sophia Home

Related Links:

Togel178

Pedetogel

Sabatoto

Togel279

Togel158

Colok178

Novaslot88

Lain - lain

Partner Links